Rendita catastale immobili D ed E: le istruzioni dal Territorio


L’Agenzia fornisce chiarimenti per la corretta individuazione delle componenti immobiliari e indicazioni metodologiche per l’applicazione dei procedimenti di stima

L’Agenzia del Territorio ha pubblicato sul suo sito internet, Circolare n. 6/2012, che tratta la determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari a destinazione speciale e particolare, censite nelle categorie catastali dei gruppi D ed E.

In particolare, la circolare fornisce chiarimenti di natura preminentemente tecnico-estimale, finalizzati alla corretta individuazione delle componenti immobiliari oggetto della stima catastale, in conformità alla normativa di settore e in coerenza con gli indirizzi giurisprudenziali formatisi nel tempo sul tema.

La Circolare fornisce, altresì, indicazioni metodologiche ed operative per l’applicazione dei diversi procedimenti di stima, previsti dall’ordinamento catastale per queste tipologie di immobili.